facebook-hoover twitter-hoover behanse-hoover ukbettips-hoover
Betting tipsPronosticos apuestasPonturi pariuriPronostici scommesseWetten tippsAposta e Ganha
Pronostici scommesse sportive - Pronostici calcio gratis, consigli scommesse

Coppa del Mondo 2014 - FRANCIA

L'incredibile rimonta contro l'Ucraina ha dato alla Francia di Deschamps il Mondiale e la possibilità di segnare un cambiamento epocale.
DidierDeschamps
France coach Didier Deschamps

Dopo il secondo posto nel Gruppo I, dietro la Spagna campione del Mondo e due volte campione d'Europa, la Francia era completamente svuotata e la sconfitta a Kiev, nell'andata dei playoff contro l'Ucraina, sembrava una montagna davvero troppo dura da scalare.

Deschamps ha risposto però alle critiche con il cambiamento, lasciando fuori il disastroso Koscielny – autore del fallo da rigore su Kucher – e due pezzi grossi come Abidal e Nasri. In difesa si è affidato alla coppia centrale Sakho-Varane, con Pogba issato a centrocampo come nuovo perno di un nucleo giovane.

Il risultato è stata una dimostrazione di grinta e passione, che ha portato lo Stade de France a livelli di emozione simili a quelli della finale mondiale del 1998, vinta anche in quel caso per 3-0 contro il Brasile.

Il sogno dei tifosi francesi è quello di rivivere la gloria di quella Coppa del Mondo e questa squadra, con Sakho eroe a sorpresa ed un Benzema ritrovato, ha offerto uno stuzzicante assaggio di un'impresa che potrebbe essere possibile.

Adesso Deschamps è alle prese con un dilemma: dare la possibilità ai giovani di usare Brasile 2014 come un inestimabile processo di apprendimento per il loro prodigioso talento, o concedere un'ultima chance di redimersi alle stelle affermate, che hanno deluso ad Euro 2012 e addirittura imbarazzato al mondiale sudafricano?

Nei prossimi mesi potrebbe esserci spazio per altri giovani, come l'ala della Real Sociedad Griezmann, l'attaccante del Montpellier (in prestito dal Milan) M'Baye Niang ed il centrocampista del Rubin M'Vila, che torneranno disponibili dopo la squalifica della Federcalcio francese per essere scappati di notte dal ritiro dell'Under 21.

Anche i ragazzi che hanno trionfato al Mondiale Under 20 sono pronti a sbocciare, ma Deschamps ha anche una buona ragione per evitare cambiamenti troppo grossi.

Ribery rimane sempre il talismano della squadra e Nasri – nonostante la brutta prova di Kiev – è ancora una volta pronto a rilanciarsi dopo le ultime due stagioni difficili al Manchester City.

E poi ci sono Benzema e Giroud, che avranno tutta la voglia di rifarsi dopo aver segnato soltanto due reti a testa in nove partite di qualificazione.

Il Gruppo I, composto da Francia, Spagna ed altre tre squadre come Finlandia, Georgia e Bielorussia, è stato una sorta di playoff allungato, un'unica lotta a due tra i Galletti e la Roja.

Nel match d'andata a Madrid, la Francia si è comportata bene, trovando il meritato pari nel finale con un colpo di testa di Giroud e ponendo fine alla striscia di 25 vittorie consecutive in casa per gli spagnoli.

Successivamente anche la Finlandia è riuscita nell'impresa di un pari in terra iberica, ma nello scontro diretto di Parigi, nonostante la Francia abbia fatto la partita, è stata la Spagna a trionfare grazie al goal di Pedro.

Dopo un frustrante 0-0 in Georgia, la Francia – campione del Mondo nel '98 e finalista nel 2006 – ha chiuso il girone battendo Bielorussia e Finlandia.

Adesso, la questione principale è se Brasile 2014 vedrà finalmente la nascita di un nuovo ciclo vincente per la Francia.

Apri un conto con bet365  e richiedi il tuo Bonus per i nuovi giocatori del 100% 

Moustache webdesign

Notizie calcio

Sports news